Progetti

obm home 3

OBM HOME

 

OBM ONLUS, da 15 anni punto di riferimento e di aiuto per le famiglie dei bambini ricoverati all’Ospedale dei Bambini  Buzzi, ha affrontato una nuova sfida: la “migrazione sanitaria”, cioè l’arrivo di famiglie con bambini da altre regioni italiane, alla ricerca della eccellenza sanitaria del nostro ospedale e della nostra Regione.  Ogni anno oltre 35.000 famiglie provenienti da altre regioni o dall’estero si rivolgono al Buzzi per cure sanitarie specialistiche. Nel solo mese di dicembre 2017, i pazienti ricoverati provenienti da fuori regione o stranieri sono stati 1.181. Se a questi si aggiungono i pazienti provenienti da fuori provincia, si arriva a 3.065, circa il 22% del totale ricoverati.

Numeri elevati che, aggiunti ai familiari dei piccoli pazienti, arrivano a circa100.000 persone all’anno che si trovano, spesso senza preavviso, in una situazione di disagio per l’allontanamento dagli affetti, l’interruzione dello studio, del lavoro, per le preoccupazioni non solo legate alla salute, ma anche agli aspetti economici. Un insieme di fattori che rende più fragili e deboli.
Per questo, fin dal 2009, l’Associazione OBM Onlus si è attivata per poter offrire alle famiglie un sostegno che potesse almeno in parte colmare il disagio.

Dal 2009 OBM ONLUS ha strutturato una forma di accoglienza gratuita, che è cresciuta nel tempo:
Nel quadriennio 2009-2013 sono state accolte 113 famiglie nell’unico appartamento a disposizione, offerto dalla famiglia Kraus e sostenuto dalla Concessionaria Harley Davidson di Milano;
Nel biennio 2014-2016 sono state ospitate 125 famiglie nei due appartamenti a disposizione; mentre nel solo 2017 ne sono state ospitate 163 nei quattro appartamenti a disposizione.

In totale sono state accolte 401 famiglie, circa 1.200 persone, con una permanenza media di 5 giorni.

Grazie al sostegno di SC Johnson (www.scjohnson.com) nasce oggi  OBM HOME: una nuova casa realizzata su un progetto dello studio 02ARCH (www.02arch.it). SC Johnson ci affianca sin dalla nostra nascita nel 2004, supportando numerosi progetti a sostegno dei bambini e delle famiglie e anche in questa occasione ha condiviso la nostra filosofia e la nostra iniziativa non priva di sfide e difficoltà.

OBM HOME è all’interno dell’area ospedaliera IN UNA PALAZZINA CON INGRESSO AUTONOMO, di 150 mq    ed è organizzata su 2 piani, con 3 camere + 1 di emergenza, 4 bagni, una zona cucina e una zona living. Può ospitare fino a 12 persone, in circa 4 nuclei familiari. Dispone inoltre di spazi fruibili da persone diversamente abili. L’ospitalità è gratuita.

OBM HOME  risponde  alla sempre crescente richiesta di accoglienza e permette  momenti di condivisione e aggregazione tra i genitori dei bimbi ricoverati. Gli spazi comuni saranno a disposizione, durante il giorno, anche delle famiglie che non utilizzano le camere, per un momento di relax e di scambio esperienziale.

Madrina di OBM HOME è Alice Mangione di Pozzolis Family

OBM HOME è un’iniziativa creata dall’iniziativa e dall’intraprendenza di OBM ONLUS, che dal 2004 affianca le famiglie dei bambini ricoverati, e dal coinvolgimento di aziende e singoli che condividono la sua filosofia e la sua concreta e visibile operatività.

Si ringrazia: il main sponsor SC Johnson, Picard, Esselunga, Sony Italia, Chicco, Lavazza