Progetti

isola neonatale - ecografia

EMERGENZA COVID-19 – UNITA’ NEONATALE

EMERGENZA COVID-19 OSPEDALE BUZZI
Come Associazione da sempre vicina ai reali bisogni dell’Ospedale Buzzi per migliorare la cura e l’assistenza di donne, bambini e le loro famiglie, in questa situazione di estrema emergenza abbiamo accolto la richiesta dei Direttori di Ostetricia e Ginecologia e di Patologia Neonatale, di creare un’Isola Neonatale in sala parto (per le mamme con sospetto COVID19 e i loro piccoli) e un’area protetta in Patologia Neonatale.

Le mamme con sintomi sospetti, individuate nella fase del triage, vengono accompagnate al parto in un’area dedicata, dove avranno la possibilità di stare con il loro piccolo, in tutta sicurezza e tranquillità.
Grazie al prezioso sostegno di SC Johnson, azienda da sempre vicina ai progetti di OBM Onlus a sostegno dei bambini e delle famiglie, siamo riusciti a allestire l’Isola Neonatale che proprio in questi giorni ha ospitato delle puerpere.

Un grande risultato!

Per completare il percorso abbiamo ancora bisogno del vostro aiuto.

Il bambino accolto nell’Isola Neonatale, in attesa di accertamenti, viene portato, secondo un percorso protetto, in Patologia Neonatale, in un’area di Degenza Neonatale dedicata e appositamente allestita.

Quindi servono:

Una culla da trasporto
Un respiratore neonatale
Due culle incubatrici

Se vuoi aiutarci, dona subito. Anche un piccolo contributo può essere importante.

E poi, poiché il bene, porta bene, potrai anche detrarre il 30% dell’importo donato dalla prossima dichiarazione dei redditi.

Contiamo sul tuo aiuto!

Scarica il comunicato stampa