Progetti

rbsh_vivi

NASCERE AL TEMPO DEL COVID

EMERGENZA COVID-19 OSPEDALE BUZZI

L’emergenza Covid in Ospedale non è mai terminata, reparti e personale sono ancora organizzati per affrontare la pandemia, che continua a colpire mamme e bambini (seppure in modo meno aggressivo).

In questa situazione di tale incertezza, ma anche di preoccupazione, OBM Onlus ha ritenuto necessario rinforzare l’area di neonatologia, affinché ogni neonato possa avere la certezza di essere accolto nel modo più sicuro possibile, anche nel caso in cui lui o la mamma risultino positivi al Covid.

Da dati ancora da approfondire (soprattutto per studiarne le cause), risulta che dallo scoppio della pandemia sono quasi raddoppiati i parti prematuri (arrivando a una percentuale di oltre il 18%). Questo, unito al fatto che il Buzzi ha visto un incremento di nascite, richiede la presenza di culle speciali, in grado di curare e far crescere bene i neonati.

Grazie al prezioso sostegno di SC Johnson, azienda da sempre vicina ai progetti di OBM Onlus a sostegno dei bambini e delle famiglie  e con il contributo di Fondazione Barbara Genovesi, Mellin, Chiesi e tanti altri sostenitori,  siamo riusciti a allestire l’Isola Neonatale completa di tutti gli strumenti necessari per accogliere i bebè. Il bambino viene così accolto nell’Isola Neonatale, in attesa di accertamenti, viene portato, secondo un percorso protetto, in Patologia Neonatale, in un’area di Degenza Neonatale dedicata dove è stata allestita una seconda Isola Neonatale completa.

Un grande risultato!

Ora che l’emergenza ancora non è superata, abbiamo ancora bisogno del vostro aiuto. Vorremmo poter dotare la Patologia Neonatale di tutti gli strumenti necessari per creare un ambiente accogliente e a misura di neonato non tanto prematuro, quanto critico (non solo per via del Covid).

Vuoi essere ancora dei nostri? Noi speriamo di sì

E poi, poiché il bene, porta bene, potrai anche detrarre il 30% dell’importo donato dalla prossima dichiarazione dei redditi.

Contiamo sul tuo aiuto!