Progetti

Aiuta un bambino epilettico a crescere

Aiuta un bambino epilettico a crescere

Dona per creare laboratori ludico-didattici per bambini con l’epilessia, per i loro genitori e i loro insegnanti.

L’epilessia è la malattia neurologica più frequente nei bambini, nei paesi occidentali.

I bambini che soffrono di crisi epilettiche, oltre a doversi sottoporre a regolari controlli medici specialistici e a dover frequentemente assumere farmaci, si trovano ad affrontare diversi problemi nella gestione della vita quotidiana. Particolarmente duri sono l’inserimento e l’apprendimento scolastico, che vengono ulteriormente complicati dalla scarsa informazione del personale docente, tanto che, per questo motivo, alcuni genitori preferiscono non segnalare il disturbo del proprio figlio. Ne consegue che i bambini affetti da epilessia e le loro famiglie si trovano spesso ad affrontare senza aiuti gli anni più delicati della scuola. E questo porta spesso a ‘fallimenti’.

Per dare una risposta concreta a queste difficoltà, noi di OBM Onlus, abbiamo accolto il progetto degli Specialisti di Epilessia della Neurologia Pediatrica dell’Ospedale Buzzi, che vuole creare percorsi di supporto agli apprendimenti e favorire l’integrazione sociale.

Il percorso prevede in primo luogo la valutazione individuale di ciascun bambino, poi condiviso con le famiglie e gli insegnanti per consentire ai docenti di redigere un piano di studio su misura e ai genitori di partecipare al percorso scolastico dei figli. In un secondo momento verrà creata una rete che metterà in relazione questi ‘attori’ con specialisti dell’epilessia (neuropsichiatri infantili, psicologi ed educatori).
Questa seconda parte verrà sviluppata attraverso laboratori ludico-didattici, ideali per il coinvolgimento dei bambini e occasione di confronto e scambio tra le diverse persone coinvolte nella cura dei bambini con epilessia.

Se anche tu vuoi come noi supportare i bambini affetti da epilessia, donando loro la possibilità di un futuro più sereno, basta anche una piccola donazione. Ad oggi mancano ancora € 3.200 per raggiungere l’obiettivo!